domenica 10 giugno 2012

Spezzatino di rana pescatrice con la ratatouille

 Ho comprato mezza rana pescatrice senza sapere esattamente cosa ci avrei fatto. Ma era così bella! Ed è così buona! Ho subito chiesto aiuto alla cucina di Ivan & Ilaria e subito sono arrivati i suggerimenti, espressi e di cuore. Cuore di cuochi. 
Poco importa che poi io abbia fatto di testa mia, in fondo era esattamente quello che volevo: un'ispirazione libera e sincera davanti a frigo e fornelli. Importante è sapere che per ogni dubbio, per cercare un suggerimento, per rimediare ad un errore in cucina - quando possibile - lì ti risponde sempre qualcuno!
Da quando mi diverto a condividere quello che succede nella mia cucina, mi tocca prendere appunti. Carta e penna e annoto ogni movimento di ingredienti dal frigo ai fornelli, altrimenti rischio di dimenticare tutto! Così è stato per decidere la destinazione d'uso della pescatrice preparata venerdì per cena. 





Spezzatino di rana pescatrice con la ratatouille

Ingredienti per 2 persone




500 gr di Rana Pescatrice
1 Peperone giallo
1 Melanzana 
1 Zucchina
4 Pomodorini piccadilly
8 olive Kalamata 
2 cucchiai di vino 
2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
sale 
pepe




Per il puré di accompagnamento:


1 Cipollotto
1 grande Patata (circa 250 gr) 
1 piccola Lattuga 
2 rametti di Santoreggia
sale 




Lavate e pulite tutte le verdure e tagliatele a dadini. Saltatele in padella con i due cucchiai di olio, poco sale e qualche cucchiaio di acqua se necessario per portarle a cottura. 
Io ho aggiunto i pomodorini, privati dei semi, quasi a fine cottura. 
Nella vaporiera, ma va bene anche a bagnomaria, ho cotto il pesce tagliato a dadini insieme alle olive e bagnato con il vino. 
Per il puré di patate e lattuga, fate appassire in un tegame il cipollotto e la lattuga tritata, con pochissima acqua. A cottura ultimata, aggiungete la santoreggia (o altra erbetta aromatica a vostro gusto; a me la santoreggia piace molto, ha un gradevole sentore di limone e cresce benissimo sul mio balcone!) frullate con un minipimer. Lessate la patata e schiacciatela con un passaverdura, poi incorporatela bene al passato di lattuga.
Componete il piatto come più vi piace: io ho preferito fare a strati, sotto il puré, poi la ratatouille a dadini e sopra i bocconcini di pesce, con tutto il loro sapore naturale, appena spolverati di pepe verde. 
  



Questa ricetta è compatibile con un regime dietetico: cioè, ciascuno segue il suo, è vero, ma questo piatto è equilibrato in tutti i nutrienti e perciò mi sento di consigliarvelo, senza rischiare di sollevare un polverone di opinioni contrastanti.
Quanto alle calorie: 123 Kcal la porzione di pesce, 110 Kcal la porzione di puré e 170 Kcal la ratatuille. 403 Kcal e non è male per un piatto unico! 


Con questa ricetta partecipo al contest di Cotto e Sgorgolato, Noi la prova costume la supereremo alla grande...


6 commenti:

  1. Un secondo molto gustoso,La rana pescatrice è uno dei pesci che prediligo.Buona domenica e se ti va contraccambia la mia visita.

    RispondiElimina
  2. Molto gustoso, grazie di aver partecipato ^_^

    RispondiElimina
  3. Regime dietetico o no, questo piatto è gustoso, invitante e bello nella presentazione!
    ciao
    E.

    RispondiElimina
  4. questo non è un commento: è una richiesta ufficiale id invito a cena!
    :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarò la cuoca ufficiale delle tue vacanze al mare! Tra poco... ^_^

      Elimina
  5. Anche questa versone è squisita, bravissima!!!!!
    Annalisa.

    RispondiElimina